Agri-Futuro  
Sperimentare e Innovare l'Agricoltura del Futuro

I Comuni di Camisano Vicentino, Grisignano di Zocco, Quinto Vicentino, Grumolo delle Abbadesse e Torri di Quartesolo attraverso il finanziamento del bando Habitat della fondazione CariVerona hanno iniziato la realizzazione di un progetto molto ambizioso e innovativo per i propri territori e il rilancio dell’agricoltura locale. Il progetto Agri-Futuro, ideato da Adapt Ev., vuole stimolare la crescita di quattro start-up innovative nel campo agricolo che si insedieranno in aree da rigenerare precedentemente identificate dalle amministrazioni pubbliche, adiacenti al nuovo percorso ciclabile PIA-R che già collega i comuni partner.

 

Le quattro start-up verranno selezionate attraverso un apposito bando, pubblicato il primo settembre 2022 e resterà aperto fino al nove dicembre 2022. Queste lavoreranno sui quattro temi inerenti all’agricoltura del futuro con declinazioni differenti e prefissate:

  1. Agricoltura e turismo: per sviluppare nuove esperienze di turismo sostenibile;

  2. Agricoltura e food forest: per la promozione di colture quali prodotti del sottobosco. Es. luppolo e malto per la produzione di birra;

  3. Agricoltura, tecnologia e digitale: per l’implementazione di tecniche di processo/prodotto innovative e a basso consumo di risorse (in primis l’acqua);

  4. Agricoltura e cambiamento climatico: per sperimentare nuove tecniche per l’adattamento in agricoltura in territori fragili/vulnerabili.

Le start-up andranno a valorizzare quindi il territorio locale rurale attraverso la sperimentazione e l’innovazione, trasformando il PIA-R in un percorso esperienziale volto a scoprire un’agricoltura di tutt’altro livello: l’agricoltura del Futuro.

Oltre ai comuni sopra elencati parteciperanno al progetto Coldiretti, l’Università di Padova e l’Università Iuav di Venezia che, con le loro competenze, daranno supporto scientifico-tecnico alle start-up per aiutarle a sviluppare una concreta ed efficace realtà imprenditoriale.

Il comune di Grisignano di Zocco ha messo a disposizione una parte dell’ex Casello Ferroviario che diventerà una “Accademy Rurale”, punto di incontro tra tutti gli attori di questo progetto, che ospiterà corsi mirati di formazione per le start-up e gli incontri di monitoraggio tra partner.

Bandi e Finanziamenti
Provincia di Vicenza
Comune di Camisano Vicentino
Gennaio 2022